1. Diete.
  2. index
  3. gelato
  4. Crudo
  5. anti-os
  6. fumo
  7. ricette
  8. ormoni
  9. tumori
  10. Amsler
  11. Inf-piatto
  12. colesterolo
  13. ObesiInfant
  14. reni
  15. Vegetariani
  16. alimenti
  17. mangiare
  18. kefir-bevanda
  19. probiotici
  20. pane-integrale
  21. pane-senza glutine
  22. colori-salute

CASSAZIONE: CONFERMATO PRIMO RISARCIMENTO DANNI DA FUMO
La Cassazione ha confermato il primo risarcimento danni da fumo - nella causa pilota promossa dai familiari di un insegnante di agraria morto di cancro al polmone nel 1991 dopo aver fumato (dal 1950) un pacchetto di sigarette al giorno per tutta la vita. Condannata è la British American Tobacco, sub entrata all ' Ente tabacchi italiano successore dei Monopoli di Stato.

stopFumo

UE: IRLANDA; CARNE MAIALE CONTAMINATA, SCATTA SISTEMA ALLERTA-
Le Frodi Alimentari. Un fiume di prodotti alimentari scaduti sulle tavole degli italiani .

Attenti a quello che mangiate !

Allarme Diossina
Anche l'Italia risulta nella lista dei Paesi che hanno importato carne di maiali allevati in Irlanda con diossina. La conferma e' giunta dai primi riscontri effettuati dagli esperti europei nell'ambito degli accertamenti in corso.

I Paesi Ue coinvolti risultano essere nove. A Gran Bretagna, Olanda, Belgio, Francia e Italia si sono aggiunti Germania, Danimarca, Polonia e Svezia.

Al di fuori dell'Ue, la carne dei maiali irlandesi e' stata esportata, secondo le stesse fonti, in Svizzera , Usa , Canada, Giappone e Russia.

CSS Valido!Valid XHTML 1.0 Transitional

nuovo

Dichiara testualmente la FAO nel suo report "Produzione industriale di bestiame e rischi per la salute globale":


Il rischio di trasmissione di malattie dagli animali all'uomo aumenterà nel futuro, a causa dell'aumento della popolazione umana e animale, cambiamenti nella produzione di carne, l'emergenza delle reti mondiale agro-alimentari e un significativo aumento della mobilità delle persone e delle merci".


Tutto questo perché il numero di animali allevati sta crescendo in modo spaventoso: aumenta la popolazione totale umana, ma aumenta soprattutto la richiesta di carne e altri alimenti di origine animale da parte dei paesi in via di sviluppo che stanno diventando più "ricchi".

Afferma Joseph Domenech , veterinario capo della FAO: "Questi sviluppi possono portare a seri rischi di diffusione di malattie a livello locale e globale, che finora non sono stati presi nella considerazione dovuta dalle istituzioni".

Secondo la FAO (organizzazione mondiale alimentazione), la produzione in più rapida espansione è quella della carne di maiale e di pollo.  Si tratta di una produzione intensiva altamente industrializzata. Di conseguenza, nei paesi industrializzati, la stragrande maggioranza di polli e tacchini sono "prodotti" in stabilimenti di 15-50.000 animali l'uno.


Nei paesi in via di sviluppo si sta seguendo lo stesso pericoloso cammino, e i sistemi di allevamento tradizionale vengono sostituiti da quelli industriali, soprattutto in Asia, Sud America e alcune regioni dell'Africa.

fumettoMarisaPoliani A Proposito di aviaria. Anche la FAO dovrebbe spendere meglio  i suoi soldi !

Anche la moria di oche selvatiche avvenuta nel maggio scorso nella Cina centrale, a cui si riconduce la attuale diffusione del virus tra gli stormi migratori, è avvenuta in una località (Qinghai) dove proprio la FAO sovvenziona un progetto di itti-coltura industriale integrata, che prevede l'utilizzo degli escrementi dei polli per accrescere la produttività degli stagni di pesca.   (!!??)

  

Chi ci assicura che non sia un gigantesco serbatoio per il virus, che come sappiamo rimane vivo negli escrementi per molte settimane?

Oppure lasciamo incrementare le casse dei farmaceutici che vorrebbero vaccinare tutti  noi come fanno già con i polli !?