Dieta: deve essere ricca di fibre, povera di grassi saturi e specialmente di grassi animali e includere porzioni abbondanti di frutta e di verdura, ricche di fibre spazzine. Dovrebbe inoltre ridurre al minimo o escludere alcool e fumo.
Le diete migliori sono in questa ottica le diete vegetariane.

pane-integrale

pane integrale

stopFumo

CSS Valido!Valid XHTML 1.0 Transitional

Bevanda con granuli di kefir

kefir-bevanda I probiotici.

Il kefir è una bevanda naturale con proprietà salutistiche. Ottenuto dalla fermentazione del latte è ricco di fermenti lattici e probiotici. Per questo motivo viene consumato con lo scopo di migliorare la salute dell’apparato digerente e per stimolare le difese immunitarie. Viene considerato anche un rimedio naturale in grado di combattere l’acne, l’eczema, l’ipercolesterolemia e la sindrome dell’intestino irritabile..

Il Kefir si può gustare anche nella variante del Kefir d'acqua. I granuli sono gli stessi, ma hanno subito un lento processo irreversibile di trasformazione per produrre, invece di uno yogurt, una bevanda dissetante e salutare a base di acqua. Anche il Kefir d'acqua, come quello di latte, è un toccasana per la salute, infatti restituisce equilibrio alla flora batterica intestinale e stimola il sistema immunitario. Ma puo' essere gustato anche da chi e' intollerante al lattosio.

Ecco come si prepara la ricetta classica: 3 cucchiai di Kefir d'acqua 1 litro di acqua minerale naturale (se di rubinetto bollirla prima) mezzo limone BIO (in alternativa sarà sufficiente sbucciarlo) 2-3 fichi secchi biologici 3-4 cucchiai di zucchero di canna, un barattolo di vetro della capienza di 1 litro e il suo coperchio, il classico colino di plastica.

Il procedimento è lo stesso che per il Kefir di latte, ma naturalmente cambia la base liquida e c'è l'aggiunta di alcuni ingredienti: Riempi il barattolo d´acqua e aggiungi i granuli di Kefir d'acqua, lo zucchero di canna, il fico secco ed il mezzo limone con tutta la scorza. Mescola per far sciogliere lo zucchero e chiudi con il tappo.

Lascia fermentare a temperatura ambiente.

Dopo 24 ore di fermentazione avrai una bevanda dalle proprietà lassative a causa del glucosio e saccarosio ancora presenti e quindi una bevanda più dolce, dopo 48 ore invece sarà leggermente più acida e quindi avrà proprietà astringenti, sarai tu a decidere quale delle due preferisci.

Trascorso il tempo di fermentazione togli la frutta, spremi il limone se lo desideri, e passa il tutto col colino raccogliendo il liquido in una bottiglia pulita. Il Kefir d’acqua così ottenuto si conserva in frigo e va consumato entro 3-4 giorni .

Mentre i granuli raccolti nel colino (che saranno raddoppiati di numero) vanno lavati e posti con nuova acqua in un barattolo pulito con altra frutta secca e zucchero e lasciato fermentare per un nuovo ciclo.

 

Birra di kefir probiotica.

birra di kefir

Altre varianti del Kefir d'acqua !

Il Kefir d'acqua si presta ad infinite varianti per poter essere gustato in maniera sempre diversa e per avvicinarsi il più possibile ai nostri gusti. L'importante è sapere di cosa è composta la ricetta base del Kefir, cosa è irrinunciabile per la sopravvivenza dei granuli e da lì partire e lavorare con la fantasia..

I fermenti di Kefir per vivere in sola acqua hanno bisogno di nutrimento: ovvero di zuccheri. E' possibile infatti preparare il Kefir anche con soli 2 ingredienti (oltre ai granuli ): acqua e zucchero. Anche solo così il Kefir può essere fatto e bevuto, però se lo si vuole rendere più gradevole per il palato è possibile sostituire e come: Acqua: al posto dell’acqua può essere usato un qualsiasi tisana o infuso (lasciato raffreddare ovviamente), come tè, tè verde, infusi di frutta, Karkadè, Rooibos o succhi di frutta diluiti in acqua al 50% massimo. Zucchero: zucchero raffinato, zucchero di canna grezzo , fruttosio, miele, melassa, succo d’agave, sciroppo d’acero, malto, sciroppo di glucosio..

Per rendere il Kefir d'acqua ancora più gustoso e particolare è possibile aromatizzarlo con altri semplici ingredienti: Frutta secca BIO: fichi, prugne, albicocche, uva passita datteri, ananas o altra frutta disidratata come mango, mirtilli, banane, o anche utilizzare una manciata di frutta in mix. Frutta fresca BIO: limone, fragole, pesche, albicocche, prugne... Spezie e aromi naturali: foglie di menta, semi di finocchio, cumino, anice, pezzettini di zenzero, cannella, una stecca di vaniglia .

Anche il Kefir d'acqua, come quello di latte, ha molteplici proprietà benefiche per l'organismo e delle funzioni specifiche.

CONTRO LA STITICHEZZA: Con la fermentazione di 24 ore si ottiene un kefir più lassativo e meno frizzante (perché i fermenti non hanno digerito tutto lo zucchero). Va bevuto un bicchiere subito dopo ogni pasto a temperatura ambiente. In questo caso deve essere fatto senza limone.

CONTRO COLITE E DISSENTERIA: fermentare per 48 ore il kefir sarà più astringente perché più acido ma anche più ricco di probiotici. Berne un bicchiere subito prima di pranzo e cena con l’aggiunta di un po’ di succo di limone se non è già presente nella ricetta di partenza. Berne un ulteriore bicchiere anche prima di andare a dormire.

Per dare l'effetto schiuma , mettere la bevanda in un boccale e con uno schiumino velocemente provocare la schiuma, buona come la birra ma piu' salutare e meno alcolica .